La ciclabile delle Dolomiti da Dobbiaco a Trieste

pin-icon Friuli-Venezia Giulia

close-icon

Chiudi

Condividishare-icon

facebook-iconemail-icon
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste
la-ciclabile-delle-dolomiti-da-dobbiaco-a-trieste

Guarda la mappasmall-map-icon

Condividishare-icon

facebook-iconemail-icon

La tua vacanza da sogno in bici

A partire da 769a persona

stariicon4.9/5su14 recensioni
calendar-large-icon
2 Adulti
people-small-icon

Quota di partecipazione in doppia

remove-icon

2

plus-icon

Supplemento camera singola

remove-icon

0

plus-icon

BambiniEtà 0-14

remove-icon

0

plus-icon
Aggiungi bici
big-bike-grey-icon
cc-amex-imagepaypal-imagecc-visa-imagecc-mastercard-imagecc-stripe-image

Hai dubbi di qualsiasi tipo?

Mezzo

Tour in bicibike-large-yellow

Tour in e-bikeebike-colored

Durata

8 giorni

calendar-colored

Durata

360Km

distance-colored
people-icon

Self-guided

La bellezza di questo pacchetto risiede nella libertà che offre: senza una guida, sei libero di decidere tempi, ritmo e soste del tuo viaggio. Viaggia in libertà, viaggia a modo tuo!
time-icon

Livello 2/5

Medio-Facile, tra i 25 e 65 km giornalieri con un dislivello tra i 150 e i 300 metri

large-map-icon

Lineare

Il punto di partenza è diverso da quello di arrivo, pernottamento in hotel diversi e tappe giornaliere

Descrizione

Giorno 1: Dobbiaco/Villabassa
Arrivo individuale in hotel. Parcheggio gratuito non custodito nelle vicinanze dell‘hotel.

Giorno 2: Dobbiaco/Villabassa – Oberdrauburg/Kötschach Mauthen (70 o 75 km)
Dalla Sella di Dobbiaco, che fa da spartiacque tra la Drava ed il Rienza, inizierete a scendere dolcemente in bici attraversando il confine italo-austriaco lungo il fiume Drava. Lasciatevi incantare dalla natura imponente mentre vi dirigete verso la soleggiata Lienz, cuore del Tirolo orientale. Proseguite poi, attraverso paesaggi da cartolina, il percorso fino a  Oberdrauburg, un borgo carinziano circondato da antiche pievi e imponenti manieri, che sembra uscito da una favola.

Giorno 3: Oberdrauburg/Kötschach Mauthen - Feistritz (65 km + minibus)
Dopo un'abbondante colazione, un breve tragitto in minibus vi condurrà a Gailbergpass. Da qui, inizierete la vostra pedalata verso Kötschach-Mauthen. Proseguirete poi lungo la pista ciclabile del Gailtal: una bellissima ciclabile punteggiata da valli carinziane, boschi e laghi. Pedalando poi sotto le imponenti creste delle Alpi Carniche, testimoni silenziose di un mondo che cambia e rimane allo stesso tempo immutato, giungerete al Lago di Pressegger, tra i più caldi in Austria e gioiello naturale della Gailtal. Dopo una rilassante pausa sul lago, vi rimetterete in sella alla bici per giungere, infine, a Feistritz an der Gail, un piccolo paese immerso in un ambiente naturale affascinante che vive di turismo sostenibile.

Giorno 4: Feistritz - Bled (55 o 65 km)
Lasciato il paesino carinziano pedalerete verso il confine italiano per proseguire, dopo una sosta a Tarvisio, verso la Slovenia. Durante il tragitto potrete ammirare il comprensorio sciistico di Kranjska Gora e la meravigliosa natura incontaminata della campagna slovena che vi faranno da sfondo fino alla splendida Bled, dove potrete rilassarvi nelle sue acque termali e godere della vista romantica del lago. 
È possibile prevedere un secondo pernottamento a Bled saltando la tappa Bled-Cividale.

Giorno 5: Bled - Cividale (50 km + treno)
Oggi lascerete Bled, gioiello incastonato tra le montagne slovene, per raggiungere Cividale, nel Friuli. Partendo da Bled, un treno vi porterà a Most na Soči, situato nella valle dell'Isonzo, un importante insediamento preistorico e anche paradiso per gli amanti di canoa, kajak e sport d’avventura. Da qui il vostro itinerario continua verso Caporetto, cittadina che dà il nome alla Disfatta subita dalle truppe italiane nell’ottobre del 1917 e dov'è possibile visitare il museo che ricorda gli eventi tragici della Grande Guerra. Rientrati in Italia scenderete poi lungo le Valli del Natisone fino a Cividale del Friuli, città plasmata da un crogiuolo di culture: celtica, romana, longobarda, franca, germanica e veneziana.

Giorno 6: Cividale - Gradisca d’Isonzo (35 o 65 km)
Dalla città ducale si pedala verso il cuore del vigneto friulano, il Collio: chi ama il buon vino non potrà resistere alla tentazione di fermarsi in una delle tante cantine per una degustazione dei pregiati vini autoctoni. Lasciandovi alle spalle le dolci colline goriziane arriverete a Gradisca d’Isonzo, fortezza sorta sulle sponde meridionali dell’omonimo fiume, 
che per secoli è stata contesa da Austria e Venezia e delle quali conserva ancora oggi importanti testimonianze architettoniche e gastronomiche. Per i ciclisti più ambiziosi consigliamo un percorso alternativo più lungo passando per Udine, una piccola e deliziosa cittadina caratterizzata da piazze gotiche ed edifici rinascimentali.

Giorno 7: Gradisca d’Isonzo - Trieste (40 km)
Dalla fortezza di Gradisca si sale verso il Carso, testimone della Grande Guerra, per dirigersi verso il mare Adriatico. Mentre vi avvicinate al mare, il Castello di Miramare emerge all'orizzonte, bianco e solenne, a guardia del Golfo di Trieste. Questa perla architettonica, immersa in un parco incantato, è un ponte tra passato e presente, dove potete quasi sentire l'eco dei passi degli Asburgo, che qui hanno lasciato un segno indelebile del loro legame con la città di Trieste. Qui, una pausa è d'obbligo: il castello, testimone dell'amore di Massimiliano d'Asburgo per queste terre, vi invita a sognare, a perdervi tra le sue stanze ricche di storia e i suoi giardini lussureggianti. Trieste vi accoglierà con la grandiosità della sua Piazza Unità d'Italia e i caffè storici che hanno ospitato famosi letterati come Niccolò Tommaseo, Italo Svevo, James Joyce e Umberto Saba.

Giorno 8: Trieste
Dopo colazione, termini dei servizi e partenza individuale o possibilità di prolungare il soggiorno.

Incluso

  • Assicurazione medico bagaglio 24/24
  • Pernottamento e prima colazione
  • APP
  • Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
  • Assistenza Telefonica locale 7/7
  • Descrizione dettagliata del percorso con mappe
  • Video briefing
  • Tranfer in minibus Oberdrauburg
  • Gailbergpass
  • Treno Bled
  • Most na Soči

Non incluso

  • Tracce GPS
  • Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
  • Tasse di soggiorno
  • Mance
  • Viaggio a/r dal punto di partenza
  • Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
  • Noleggio bicicletta
  • Extra in genere
  • Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
  • Briefing di benvenuto

Penali di cancellazione

  • Da 29 giorni prima della data di partenza: rimborso del 75%
  • Da 13 giorni prima della data di partenza: rimborso del 50%
  • Da 7 giorni prima, l’importo non è rimborsabile.

La ciclabile delle Dolomiti da Dobbiaco a Trieste

  • Per attraversare i confini di tre Paesi europei e scoprire le diversità culturali dell'Europa
  • Per vivere l'esperienza unica di un viaggio sostenibile, esplorando piccoli paesi che vivono di turismo eco-sostenibile come Feistritz an der Gail
  • Per conoscere la storia europea, visitando luoghi carichi di memoria come Caporetto e il museo della Grande Guerra, che testimoniano gli eventi che hanno plasmato il nostro continente
  • Per concludere il viaggio nella splendida Trieste, città di confine dove si intrecciano le influenze mitteleuropee e mediterranee
  • Per pedalare in libertà, seguendo un itinerario ben pianificato che offre il giusto equilibrio tra attività fisica, relax, cultura e piacere enogastronomico
  • Per esplorare il Friuli, degustare i suoi vini pregiati nelle cantine del Collio e scoprire le ricchezze gastronomiche di Gradisca d'Isonzo
  • Per concedersi pause rigeneranti nelle acque termali di Bled, dopo giornate all'insegna dell'attività fisica e dell'avventura
  • Per scoprire la bellezza delle Dolomiti in bicicletta lungo un entusiasmante percorso ciclabile che vi porterà a pedalare fino alle rive slovene del lago di Bled

Domande frequenti

  • Posso portare la mia bici?

    arrow-down-icon
  • Che tipo di assistenza ho durante il viaggio?

    arrow-down-icon
  • Come capisco se un tour è alla mia portata?

    arrow-down-icon
  • Qual è il costo del noleggio delle biciclette?

    arrow-down-icon
  • Le bici noleggiate sono dotate di accessori come luci o borse?

    arrow-down-icon

Organizzato da

cyclando-logo

FunActive Tours srl

La tua vacanza da sogno in bici

A partire da 769a persona

stariicon4.9/5su14 recensioni
calendar-large-icon
2 Adulti
people-small-icon

Quota di partecipazione in doppia

remove-icon

2

plus-icon

Supplemento camera singola

remove-icon

0

plus-icon

BambiniEtà 0-14

remove-icon

0

plus-icon
Aggiungi bici
big-bike-grey-icon
cc-amex-imagepaypal-imagecc-visa-imagecc-mastercard-imagecc-stripe-image

Hai dubbi di qualsiasi tipo?

Cyclando srl

Tour operator con Assicurazione RC Europe Assistance 4249713 - Iscritto al Fondo di Garanzia con Polizza n° 40321512000746 di TUA ASSICURAZIONI. All rights reserved.

P.IVA: 03880320365

Termini e condizioniCondizioni generali di vendita dei pacchetti turisticiTermini e condizioni B2BPrivacy PolicyCookie Policy

© Cyclando 2024 - All rights reserved.

Version 1.8.1

Navigazione

Domande FrequentiContributiBlogChi siamo

Iscriviti e ricevi offerte di viaggio uniche!

Entra a far parte della nostra community, resta aggiornato sulle nostre attività