Da Praga A Berlino In Bici | Cyclando.com
×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

13 giorni / 12 notti

×

Programma

Contattaci

Giorno 1: Arrivo a Praga
Arrivo individuale a Praga e sistemazione in hotel. Oggi potrete esplorare la “Parigi dell’Europa centrale”. Rilassatevi o fate un tour unico di Praga in bici: il tour è guidato dai nativi di Praga – che amano profondamente la città e possono rivelare molto di più di qualsiasi diario di viaggio – il tutto in sicurezza in bicicletta e concluso con un boccale di buona birra in un luogo scelto con cura. Non esitate a chiederci questo tour extra: è il preferito dai nostri clienti! Se il tempo vi è amico, vi proponiamo di rimanere a Praga più giorni per esplorarne appieno la bellezza e gli angoli nascosti. Sentitevi quindi liberi di richiedere più notti qui.

Giorno 2: Praga – Mělník, 53 km
Lasciando Praga potrete ammirare il castello di Trója elegantemente restaurato e i suoi giardini reali, prima di scendere sotto le scogliere rocciose del bacino di Praga. Il percorso passerà dal castello rinascimentale di Nelahozeves, decorato con la tecnica dello sgraffito: entrate pure nel cortile e ammiratene l’architettura. Prestate attenzione alla casetta quasi all’ombra del castello, la luogo in cui nacque il compositore Antonín Dvořák. Da Nelahozeves un breve tratto vi condurrà a Chateau Veltrusy e al suo parco di epoca romantica. Prendetevi del tempo per girovagare per le statue e i monumenti nascosti del parco alberato, oppure continuate lungo il percorso principale verso Hořín, la cui chiusa d’acqua è un punto di riferimento tecnico e architettonico della fine del XIX secolo.Concluderete il vostro primo giorno in bicicletta con un bicchiere di vino, poiché l’intera regione è uno dei centri della viticoltura ceca.

Giorno 3: Mělník – Litoměřice, 52 km
La tappa di oggi si svolgerà nella parte più fertile della Repubblica Ceca – le pianure dell’Elba o il “Giardino ceco”. Per la maggior parte del tempo avrete il cono vulcanico Říp in vista, una collina dove avvenne il mitico arrivo degli slavi nelle terre della Boemia (Repubblica Ceca). Concedetevi una pausa per guardare i campioni locali allenarsi sulle barche a remi nella struttura sportiva di Račice prima di continuare a pedalare verso Roudnice, una delle città più antiche della Repubblica Ceca e luogo ideale per un piacevole pranzo. Da Roudnice un breve tratto in bici vi condurrà al monastero romanico di Doksany e poi all’imponente fortezza del XVIII secolo di Terezín. Sfortunatamente, oggi è noto per essere stato un campo di concentramento ebraico durante la seconda guerra mondiale, a testimonianza di un capitolo buio della storia XX secolo. Pedalerete poi dall’altra parte del fiume fino alla capitale regionale di Litoměřice, dove pernotterete.

Giorno 4: Litoměřice – Děčín, 52 km
Dopo colazione, vi dirigerete verso la romantica regione delle montagne centrali ceche. Questa antica regione vulcanica si innalza intorno alla valle fluviale, e i suoi castelli medievali fanno capolino dalle strette cime dei vulcani inattivi. Percorrerete l’antica via commerciale lungo il fiume Labe che collega i regni ceco e sassone. Entreremo nelle montagne centrali ceche dalla porta simbolica, la Porta Bohemica. Da qui proseguirete nella vicina Žernoseky, un villaggio noto per il castello barocco in cui si produce vino. Pedalerete fino alle chiuse di Masaryk, seguite dalle antiche rovine del castello di Střekov che si innalzano maestosamente sopra la città di Ústí. A Ústí, potrete ammirare la torre più decentrata a nord delle Alpi: l’inclinazione della torre fu causata da un pesante bombardamento alla fine della seconda guerra mondiale. Più avanti, il castello di Velké Březno è una bella testimonianza dell’architettura dell’Impero nelle terre ceche. Concluderete la vostra tappa di oggi nella città di Děčín, dominata visivamente da un castello su un trespolo roccioso.

Giorno 5: Děčín – Bad Schandau, 25 km / 5-15 km a piedi
Oggi farete solo un breve tratto in bici attraverso il pittoresco paesaggio del Parco Nazionale della Svizzera ceca e sassone. La pista ciclabile è fiancheggiata da incredibili scogliere e pilastri in arenaria – difficile credere che questo sia il punto più basso della Repubblica Ceca! Dopo essere arrivati ​​a Hřensko, potrete dedicare l’intera giornata alle escursioni in questa incantevole zona. Potete camminare fino al più grande arco naturale dell’Europa centrale – Pravčická brána (Porta di Pravčice) – con una vista notevole sulla zona circostante o potete fare una passeggiata tranquilla e un giro in gondola attraversando una parte incontaminata della valle del fiume Kamenice.

Giorno 6: Bad Schandau – Dresda, 40 km
Oggi attraverserete il confine con la Germania: la deliziosa cittadina termale di Bad Schandau vi aspetta. Da questa città un breve tragitto vi condurrà alla fortezza inespugnabile di Königstein, che in passato gestiva un’importantissima via commerciale. Continuerete poi su una pista ciclabile moderata, usando occasionalmente un piccolo traghetto come mezzo di trasporto per attraversare il già potente e ampio fiume Elba. A Bastei godrete di una splendida vista che unisce la bellezza naturale dell’arenaria locale e le rovine del castello medievale. Il sistema di fortezze e castelli costruito dai re sassoni ha meritato un’iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Dopo una giornata appagante tra cultura e natura finirete la giornata giungendo alla vivace Dresda.

Giorno 7: Dresda – Riesa, 52 km
Andare in bici lungo l’Elba in Sassonia è come un viaggio da favola ai tempi romantici. Lungo il grande fiume potrete infatti ammirare i numerosi castelli e i monasteri vicini. La prima tappa pittoresca sarà la storica città di Meißen con il suo bel centro città, il castello e la storia della famosa porcellana! Più avanti proseguiamo lungo il tortuoso Elba, in una valle che un tempo apparteneva alla lista del patrimonio dell’UNESCO. Infine arriverete alla città di Riesa, dove pernotterete.

Giorno 8: Riesa – Torgau, 53 km
Oggi pedalerete attraverso le pianure, principalmente lungo l’Elba, e avrete molto tempo per ammirare il fiume ancora selvaggio e l’avifauna. Lungo la strada incontrerete alcune vecchie dimore, come i castelli di Strehla o Mühlberg. Infine giungerete alla vecchia città a forma di fortezza di Torgau.

Giorno 9: Torgau – Lutherstadt Witenberg, 58 km
Oggi vi aspetta un’altra giornata pianeggiante lungo l’Elba. Ancora più natura selvaggia, e altri castelli come Lichtenburg, Pretsch o Klöden. Per rendere il viaggio più divertente userete alcuni traghetti sulla strada per attraversare l’Elba. Pedalerete poi attraverso la cosiddetta terra di Martin Lutero, prima di arrivare alla vostra destinazione di oggi: Lutherstadt Wittenberg, la culla della riforma tedesca e in realtà mondiale, offre molto da vedere ed è ancora oggi una cittadina accogliente! Inoltre fa parte della lista dei patrimoni UNESCO.

Giorno 10: Lutherstadt Wittenberg – Bad Belzig, 54 km
Oggi è l’ultimo giorno in cui sarete accompagnati dall’Elba sul vostro percorso. Seguite il possente fiume fino a Coswig, per poi girare a nord verso la foresta di pini. Per prima cosa incontrerete una torre di osservazione collegata a Bismarck e potrete godervi il paesaggio leggermente collinare e boscoso. La destinazione di oggi è una piccola città chiamata Bad Belzig, dominata da un possente castello con viste sorprendenti sulla campagna circostante. Opzione: Chi è interessato all’architettura Bauhaus di Dessau può prendere un treno mattutino per Dessau e dopo aver visitato la città tornare a Coswig in treno o in bici direttamente da Dessau.

Giorno 11: Bad Belzig – Potsdam, 59 km
Oggi partirete dalla foresta di Bad Belzig scoprendo alcune delle vecchie cittadine termali. Infine arriverete al lago Schwielowsee, il lago più meridionale dell’area di Potsdam e inizierete ad esplorare questa città, ex residenza imperiale protetta dall’UNESCO.

Giorno 12: Potsdam – Berlino, 38 km
Oggi potrete scegliere di rimanere più a lungo ed esplorare Potsdam un po’ più a fondo, oppure dedicare più tempo a Berlino. Per entrambe le opzioni il collegamento diretto in treno veloce è ottimo. Altrimenti seguirete il fiume Havel fino alla sua confluenza con lo Spree fino al centro di Berlino, per esplorare al meglio questa vivace capitale. Pernottamento a Berlino.

Giorno 13: Partenza da Berlino
Dopo colazione, termine dei servizi.

Partendo dalla bellissima Praga, raggiungerete la capitale tedesca pedalando lungo la ciclabile dell'Elba.

L'itinerario ciclabile che collega la capitale della Repubblica Ceca, la romantica Praga, a Berlino - la capitale tedesca - comincia dalla città di Děčín, dove il profumo degli antichi commerci fluviali sull'Elba si confonde con quello delle conifere del Parco nazionale della Svizzera Sassone, passando per la capitale della Sassonia, l'elegante Dresda. Qui ha inizio un viaggio in bici tra passato, presente e futuro che toccherà alcuni preziosi siti UNESCO, luoghi di interesse naturalistico e alcune tra le più belle città della Repubblica Ceca e della Germania.

Programma

Contattaci

Fatto da: Active Point Děčín

×

Contattaci

Menu