Ciclovia Saint Moritz - Milano | Cyclando.com
×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

8 giorni / 7 notti

Partenze:

Dal: 09/05/2020

Al: 27/07/2020

    Ogni
  • sabato

Dal: 22/08/2020

Al: 03/10/2020

    Ogni
  • sabato

Prezzi:

Dal: 09/05/2020

Al: 27/06/2020

Dal: 12/09/2020

Al: 03/10/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 899,00
Supplemento camera singola 159,00

Dal: 04/07/2020

Al: 05/09/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 959,00
Supplemento camera singola 159,00

Extra:

Supplemento nolo bici 85,00
Supplemento nolo e-bike 185,00

La quota include:

Assicurazione EuropAssistance medico bagaglio 24/24
Pernottamento e prima colazione
Tracce GPS
APP
Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
Assistenza Telefonica 7/7
Briefing di benvenuto
Descrizione dettagliata del percorso con mappe
Tour sul Trenino rosso del Bernina
Tour in battello da Colico a Bellagio e fino a Lecco

La quota non include:

Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
Tasse di soggiorno
Mance
Viaggio a/r dall'Italia
Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
Noleggio bicicletta
Extra in genere
Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
×

Programma

Contattaci

Giorno 1: Tirano
Arrivo individuale a Tirano. Approfittate del vostro tempo libero per passeggiare lungo le storiche vie, dove anche gli angoli più reconditi nascondono qualche fascinoso ricordo dei tempi andati. La Madonna di Tirano vi accompagnerà lungo un viale alberato che porta verso il centro storico, tra begli edifici in stile Liberty. Tirano non delude neppure gli amanti dell’enogastronomia: gli imponenti terrazzamenti che la avvolgono regalano panorami mozzafiato, mentre i vitigni restituiscono tutto il gusto del territorio in un bicchiere di vino. Pernottamento a Tirano.

Giorno 2: St. Moritz con il trenino rosso del Bernina
Oggi è una giornata all’insegna dello stupore e delle forti emozioni. La traversata delle Alpi vi farà vivere un’esperienza unica: da Tirano a St. Moritz con rientro in serata, con il celeberrimo trenino rosso del Bernina. Godrete di un panorama mozzafiato, che vi porterà fino alle alte quote dell’Ospizio Bernina (2253 m); la tratta da Thusis a Tirano fa parte del Patrimonio UNESCO. Pernottamento a Tirano.

Giorno 3: Tirano – Morbegno (59 km)
Da qui parte il percorso in leggera discesa che vi porterà, costeggiando il fiume Adda, ad attraversare la Valtellina, passando dal piccolo borgo di Teglio (famoso per i pizzoccheri, pasta tipica del luogo fatta con farina di grano saraceno), al più piccolo dei capoluoghi di provincia italiani: Sondrio. La prima tappa si conclude a Morbegno, i cui numerosi edifici storici testimoniano un passato ricco ed affascinante. Passeggiando per le sue vie, si possono apprezzare le belle facciate degli antichi palazzi, con balconcini in ferro battuto e fregi che abbelliscono le pareti. Tra le tante chiese, merita senz’altro una visita la Collegiata di San Giovanni Battista, splendida costruzione in squisito stile barocco, risalente al XVII-XVIII secolo. Uno dei simboli della città è il Ponte di Ganda, dalle suggestive linee architettoniche. Per finire, ricordate di deliziare anche il vostro palato: specialità locale è il Bitto, formaggio tipico della Valtellina ed uno degli ingredienti principali dei pizzoccheri. Pernottamento nei dintorni di Morbegno.

Giorno 4: Escursioni da Morbegno (tre i 19 e i 64 km)
Farete base a Morbegno per meglio visitare i vari luoghi di interesse della zona. Vi sono diversi itinerari alla portata di tutti: si può scegliere di arrivare a Colico (19 km), la punta nord del Lago di Como, dove si potrà pedalare fra i suoi colli nella parte vecchia, per poi visitare i forti Del Montecchio ed il Fuentes, oppure dirigersi verso il lungolago per dedicarsi ai diversi sport nautici per poi rilassarsi sulle rive del lago stesso. Se preferite invece rimanere in sella alla bici, potrete pedalare verso il Lago di Mezzola (16 km) e percorrerne un breve tratto; oppure i più arditi potranno proseguire fino a Chiavenna (altri 29 km), centro principale dell’omonima valle, ed il rientro fino a Colico potrà esser fatto in treno. Pernottamento nei dintorni di Morbegno.

Giorno 5:Morbegno – Abbazia di Piona – Lecco (25 km + battello)
Pedalerete verso l’Abbazia di Pionatipico edificio dell’arte comacina in pietra squadrata a vista, che di fatto costituisce un raro gioiello dell’architettura romanica lombarda. Si passerà da Colico prima di arrivare a Piona, da dove nel primo pomeriggio (alle 15.00) vi imbarcherete sul battello che vi farà attraversare tutto il lago. Potrete ammirare le incantevoli bellezze di tutta la zona, con una breve sosta a Bellagio, conosciuta come la perla del lago di Como. Arrivo nel tardo pomeriggio a Lecco, capoluogo dell’omonima provincia, racchiuso tra famose e suggestive montagne come le Grigne ed il Resegone. Nel centro storico potrete visitare i resti delle mura trecentesche di Azzone Visconti e le antiche piazze del Mercato e del Teatrononché la Basilica di San Nicoló con il suo altissimo campanile, affacciata sull’antico porto. Pernottamento a Lecco.

Giorno 6: Lecco – Trezzo sull’Adda (40 km)
Oggi si pedala su un tracciato in parte sterrato ed in leggera discesa, costeggiando di nuovo il fiume Adda che ritorna a scorrere nel suo alveo lasciando il lago. Questo itinerario è inserito in una cornice paesaggistica davvero da favola, con le centrali idroelettriche storiche, monasteri, locali tipici, le famose chiuse, gli imperdibili scenari leonardeschi della “Gioconda” ed il traghetto di Leonardo, scorci emozionanti ed incantevoli. Fra Vaprio e Trezzo è possibile visitare lo storico e suggestivo villaggio operaio di Crespi d’Adda che risale a fine Ottocento, Patrimonio Unesco. Pernottamento a Trezzo.

Giorno 7: Trezzo sull’Adda – Milano (45 km)
La tappa finale di questo tour in bici vi farà pedalare sulla famosa ciclabile della Martesana, naviglio completato definitivamente nel 1496 sotto la guida di Ludovico il Moro. Tra i luoghi di interesse potrete ammirare diverse ville signorili (villa Melzi a Vaprio, Villa Aitelli a Inzago, Villa Serbelloni a Gorgonzola, solo per citarne alcune), i molti mulini, le chiesette, gli antichi opifici ed i lavatoi. Poi la campagna lascerà poco alla volta lo spazio alla città ed entrerete a Milano dalla parte Nord-Est, proseguendo sulle ciclabili cittadine per raggiungere il vostro hotel. Pernottamento a Milano.

Giorno 8: Milano
Dopo colazione, termine dei servizi.
Per scoprire e visitare le bellezze artistiche e culturali di Milano è consigliabile fermarsi una notte in più (siamo disponibili a darvi tutti i suggerimenti).

Un facile itinerario sulle piste ciclabili tra Italia e Svizzera, tra panorami mozzafiato e luoghi esclusivi.

Perché partire per questo viaggio?
  • Perché questo elegante itinerario vi porterà da una delle più rinomate località della Svizzera, Saint Moritz, alla capitale italiana della moda e del design, Milano, passando dalla Valtellina e dal bellissimo Lago di Como
  • Per godere di panorami unici e di luoghi esclusivi
  • Per pedalare sulla pista ciclabile Sentiero Valtellina, che vi regalerà magnifiche vedute sul Lago di Como e sulle montagne circostanti
  • Per coccolarsi con una rilassante gita in battello sul Lago di Como, con sosta a Bellagio, la perla del lago, prima di raggiungere la manzoniana Lecco
  • Per fare il vostro ingresso a Milano sulla pista ciclabile Naviglio Martesana, che vi porterà in tutta sicurezza fino al cuore della città
  • Per fare sosta all'Ecomuseo Adda di Leonardo, che incontrerete lungo il percorso

Programma

Contattaci

Fatto da: Bici e vacanze

×

Contattaci

Menu