Piemonte Goloso: da Torino a Casale Monferrato – Deluxe

8 giorni / 306 km / Coming soon!

Condividi

Pianifica il tuo viaggio

Programma

Coccolatevi con una vacanza in bici nel paradiso dei gourmet, tra vini pregiati e i piatti della gastronomia piemontese, con alloggio in hotel 4 stelle.

Perché partire per questo viaggio?
  • Per scoprire le bellezze d'Italia in bicicletta, pedalando dal Po ai frutteti e i vigneti sulle dolci colline piemontesi
  • Per esplorare Torino, dal Borgo Medioevale al Castello del Valentino fino alla Reggia di Stupinigi
  • Per assaggiare i piatti della gastronomia piemontese e degustare prestigiosi vini rossi, come il Barolo o il Barbaresco
  • Per andare alla scoperta di in piccoli borghi medievali come Pinerolo e Saluzzo
  • Per fare sosta ad Alba, la città del tartufo bianco e delle case torri

Tour operator

Due ruote nel vento

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Coming soon!

×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

8 giorni / 7 notti

Partenze:

Dal: 28/03/2020

Al: 26/09/2020

  • Tutti i giorni

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 845,00
Supplemento camera singola 240,00

Extra:

Supplemento nolo bici 90,00
Supplemento nolo e-bike 170,00
Supplemento nolo casco adulto 5,00

La quota include:

Assicurazione medico bagaglio 24/24 (solo cittadini italiani)
Pernottamento e prima colazione
Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
Assistenza Telefonica 7/7
Briefing di benvenuto
Descrizione dettagliata del percorso con mappe

La quota non include:

Tracce GPS
APP
Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
Tasse di soggiorno
Mance
Viaggio a/r dal punto di partenza
Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
Noleggio bicicletta
Extra in genere
Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
×

Programma

Fai una domanda

 giorno: Torino
Prima capitale d’Italia, l’accogliente Torino è un’ex città industriale che, dopo i giochi olimpici del 2006, ha riscattato la propria cultura. Ha 4 fiumi e molte ciclopiste che la attraversano.

 giorno: Torino – Pinerolo (51 km circa)
Percorso pianeggiante. Da Torino si pedala lungo il Po e i suoi piccoli affluenti, su ciclopiste e piccole strade, fino ai piedi delle montagne; si passa a fianco del Borgo Medioevale, del Castello del Valentino, della Reggia di Stupinigi, residenza reale della famiglia Savoia, capolavoro dell’architetto Filippo Juvarra in stile rococò. Poi, di parco in parco, sempre lungo i fiumi, si raggiunge Pinerolo su una strada veramente graziosa. La notte si passa nella deliziosa cittadina, dove in passato ci fu la più famosa scuola di cavalleria in Italia.

3° giorno: Pinerolo – Cavour – Saluzzo (46 km circa)
Percorso pianeggiante. Lungo strade all’interno di frutteti e vigneti si raggiunge Cavour con la sua curiosa Rocca, una collina morenica situate in mezzo alla pianura, attualmente area protetta. Notte a Saluzzo, città medievale.

4° giorno: Saluzzo – Fossano – Bene Vagienna – Bra/Cherasco (63/69 km circa)
Oggi il percorso è medio/facile perché ci sono alcune salite dopo Fossano. Sul tragitto si potranno visitare i castelli della Manta e di Costigliole, l’antica cittadina romana di Bene Vagienna e la sua area archeologica. Si arriva a Cherasco (sette secoli di storia e arte) oppure a Bra (la capitale italiana del gusto, dove ha sede l’organizzazione Slow Food).

5° giorno: Bra/Cherasco – Pollenzo – Barolo – Alba (39/45 o 55/61 km)
Giorno medio/facile oppure completamente pianeggiante, siamo nelle Langhe. A Pollenzo, la romana Pollentia, c’è l’Università del Gusto. Si pedala verso Alba lungo il fiume Tanaro perfettamente pianeggiante ma a metà strada ci sono alcune facili salite per raggiungere Barolo, nel cui castello, sede dell’enoteca regionale, è possibile degustare il famoso omonimo vino. Notte ad Alba, la città del tartufo bianco e delle case torri. In alternativa, per gli sportivi, è possibile fare il giro delle Langhe, Bra – La Morra – Grinzane – Alba.

6° giorno: Alba – Asti (45/55 km circa)
Percorso medio facile. Oggi siamo nell’area del Roero. Sul percorso si trovano i castelli di Guarene e Cisterna, quest’ultimo sede di un museo contadino. Notte ad Asti, cittadina veramente ricca di storia, famosa per il vino spumante ed il Palio.

7° giorno: Asti – Casale (56 km circa)
Difficoltà media. Pedaliamo nelle affascinanti colline del Monferrato, anch’esso parte del sistema di colline su cui poggiano i vigneti. Da Moncalvo si può godere di una meravigliosa vista. Nel pomeriggio si raggiunge Casale, città barocca ai piedi delle colline del Monferrato, lungo la riva del Po.

8° giorno: Casale
Dopo colazione, termine dei servizi.

×

Fai una domanda

Menu
Share This