Weekend a Ferrara e Abbazia di Pomposa

3 giorni / 70 km / da 310 €

Condividi

Pianifica il tuo viaggio

Programma

Un weekend all’aria aperta da trascorrere in sella alla bici tra le meraviglie Estensi di Ferrara e della sua provincia.

Perché partire per questo weekend?
  • Per percorrere in bici (mezzo d'eccellenza) le tranquille strade del centro storico di Ferrara e visitarne l'imponente Castello Estense
  • Per trascorrere un weekend all'aria aperta pedalando alla scoperta delle Delizie Estensi, attraverso le Valli di Ostellato e lungo l'argine del Po di Volano
  • Per vistare la meravigliosa Abbazia di Pomposa, con i suoi preziosi affreschi di ispirazione giottesca
  • Per scoprire i tesori naturali e artistici dell'Emilia-Romagna in bicicletta

Tour operator

Link Tours Bike

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Preventivo

×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

3 giorni / 2 notti

Partenze:

Dal: 01/01/2020

Al: 31/12/2020

    Ogni
  • venerdì

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 310,00
Supplemento camera singola 50,00
Quota 3° letto 130,00
Quota bambini da 0/11 anni in 3° o 4° letto 70,00

Extra:

Supplemento nolo bici 40,00
Supplemento nolo casco adulto 6,00

La quota include:

Assicurazione medico bagaglio 24/24 (solo cittadini italiani)
Pernottamento e prima colazione
Tracce GPS
Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
Assistenza Telefonica 7/7
Briefing di benvenuto
Descrizione dettagliata del percorso con mappe
Una cena ad Ostellato
Degustazione dei vini delle sabbie
Transfer di rientro a Ferrara

La quota non include:

APP
Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
Tasse di soggiorno
Mance
Viaggio a/r dal punto di partenza
Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
Noleggio bicicletta
Extra in genere
Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
×

Programma

Preventivo

1° giorno – Venerdì: arrivo a Ferrara
Arrivo a Ferrara. Sistemazione in hotel. Ritiro delle biciclette e tempo libero per un giro in bicicletta alla scoperta delle vie e delle piazze più famose. Si consiglia una giro nella “campagna ferrarese”, un piccolo paradiso rurale all’interno delle mura della città. Sosta facoltativa presso l’azienda TerraVivabio per assaggiare i prodotti della natura. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Castello Estense con tour accompagnato da una guida che spiegherà la storia e gli aneddoti più curiosi conducendovi di salone in salone dalle prigioni alle cucine alla scoperta della famiglia degli estensi. In serata incontro con nostro incaricato che vi fornirà tutte le indicazioni necessarie per il vostro tour. Pernottamento in hotel.

2° giorno – Sabato: Ferrara – Ostellato (km 40)
Prima colazione in hotel e partenza in direzione Ostellato. I bagagli saranno trasferiti a nostro carico presso l’hotel dove arriverete in serata. Percorrendo strade a bassa circolazione si attraverseranno piccoli borghi e si ammireranno delle famose “Delizie Estensi” di Bel Riguardo e il Castello del Verginese fino ad arrivare all’argine del Po di Volano. Arriverete quindi all’Anse Vallive di Ostellato, una zona umida d’acqua dolce unica nel territorio e popolata da bellissimi aironi bianchi e cenerini, e ricca canneti, ninfee e giunco fiorito. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno – Domenica: Ostellato – Pomposa (km 30) – Ferrara (con transfer privato)
Prima colazione in hotel. Liberate le camere partenza in direzione Pomposa. A Migliarino si imboccherà la pista ciclabile fino a Migliaro per poi riprendere l’argine del Po di Volano. Si ammireranno l’Oasi Isola Tieni, isola formata dl corso del Volano, all’interno della quale si staglia la Torre di Tieni, storico edificio quattrocentesco che un tempo serviva come faro e come barriera daziaria per i pedaggi delle imbarcazioni. La prossima tappa è Codigoro. All’ombra dell’abbandonato Stabilimento Saccarifero e vicino all’impianto Idrovoro del Consorzio di Bonifica, sorge la Garzaia, ovvero la Città degli Aironi dove si sono insediate indisturbate varie specie di Garzette, Nitticore, Aironi Cenerini e Aironi Bianchi Maggiori. Grazie ad una torretta di avvistamento è possibile studiare, osservare e monitorare gli animali, senza recare loro disturbo. Proseguimento quindi verso. L’Abbazia di Pomposa, È certamente uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia del Parco del Delta del Po: un tempo isola racchiusa tra il Po di Volano, il Po di Goro ed il mare, oggi affascinante luogo d’arte e di cultura.Considerata uno dei più importanti edifici romanici italiani. Fu fondata dai Benedettini prima del IX secolo, su un’”isola” chiusa tra il mare e il Po e conobbe periodi di grande splendore, soprattutto nei secoli successivi al Mille. In questo periodo i suoi possedimenti includevano non solo molte zone del delta, ma anche vaste aree di altre regioni italiane. La domenica alle ore 11.00 si celebra la S. Messa. Nel complesso benedettino è possibile ammirare la Basilica, il refettorio e la Sala Capitolare, o rilassarsi distesi nel verde del grande parco circostante. Al termine visita a un’azienda vinicola per una degustazione dei tipici vini delle sabbie. Riconsegna biciclette e rientro a Ferrara con trasferimento privato a nostro carico. Arrivo a Ferrara e fine dei servizi.

×

Fai una domanda

Menu
Share This