-

Bologna, Italia ... Emilia Romagna

San Lazzaro – Ozzano

ios_share

Attività

Bici

Tipologia

Cyclando

Percorso

Lineare

Difficoltà

0,5 su 5

Su Richiesta

Vuoi richiedere un preventivo per questo tour?

Richiedi informazioni

La tua prenotazione

Modifica

Partenza

Partecipanti

Bici

Categoria

Camera singola

Miglior prezzo per

Totale
Esclusiva online!

Procedi all’acquisto

Desidero iscrivermi alla Newsletter

Ho letto e accetto i termini della privacy policy sul trattamento dei dati *

Ho letto e accetto i termini e le condizioni *

L’itinerario si snoda nella prima collina bolognese nell’ambiente carsico dei Gessi di Gaibola facente parte del Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa.

Si parte dalla stazione ferroviaria di San Lazzaro di Savena e poco dopo essere usciti dall’abitato si entra nel territorio del parco. Dopo una visita alla chiesa di San Lorenzo si ripiega sulla destra e ci si addentra all’interno della vera e propria zona carsica andando a lambire la famosa Buca di Gaibola. Questa è un’ampia dolina al cui interno si aprono gli inghiottitoi di accesso a numerose cavità.

Quella più estesa (Grotta Novella) è adibita a laboratorio sotterraneo ed è ornata da imponenti lame calcitiche. Il microclima fresco ed umido favorisce l'insediamento di muschi, felci, Falso Capelvenere e della Speronella Lacerata, estremamente rara a quote così basse. Il versante settentrionale è rivestito da un denso arbusteto che si prolunga nel bosco che occupa la restante parte di questa dolina. Proseguendo si passa il crinale tra Savena e Idice, dal quale si può godere di alcuni punti panoramici, e si giunge nella valle di quest’ultimo arrivando all’area archeologica di Cà Bernacchi dove sono stati rinvenuti reperti risalenti al Paleolitico Inferiore ed alla Prima Età del Ferro.

Con una breve deviazione si giunge all’Oasi fluviale WWF di Molino Grande, per poi proseguire fino alla chiesa di Pizzocalvo. Da qui si scende verso Ozzano attraversando pianeggiati aree rurali prima di entrare in ambiente urbano e terminare l’itinerario alla stazione ferroviaria di Ozzano, scopri anche tu le meraviglie dell'Emilia Romagna in bici.

Tour operator

Cyclando

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Cose da sapere
Bici
Prenotazioni
Viaggio
×

Vedi i prezzi

Prezzi

Aggiungi nuova variante

×

Aggiungi una nuova categoria

×
×

Fai una domanda

Menu
Share This