La Velodyssee: Lungo La Costa Atlantica Da La Rochelle A Royan | Cyclando.com
×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

8 giorni / 7 notti

Partenze:

Dal: 01/04/2020

Al: 31/10/2020

  • Tutti i giorni

Prezzi:

Dal: 01/04/2020

Al: 28/06/2020

Dal: 31/08/2020

Al: 31/10/2020

Quote individuali:

cat.A cat.B
Quota di partecipazione in camera doppia 881,00 1.138,00
Supplemento camera singola 331,00 538,00
Quota 3° letto 749,00 967,00

Dal: 29/06/2020

Al: 30/08/2020

Quote individuali:

cat.A cat.A
Quota di partecipazione in camera doppia 969,00 1.274,00
Supplemento camera singola 437,00 612,00
Quota 3° letto 824,00 1.083,00

Extra:

Supplemento nolo e-bike 128,00
×

Programma

Preventivo

1° giorno: La Rochelle
Arrivo individuale a La Rochelle nel pomeriggio e sistemazione in hotel dove trascorrerete due notti; consegna delle biciclette (se prenotate) e del materiale informativo. Se avete un po’ di tempo godetevi una passeggiata sulle banchine del porto e imboccate le belle stradine della città vecchia su cui si affacciano palazzi, dimore rinascimentali e antiche abitazioni a graticcio. Potete anche rilassarvi in spiaggia, o visitare l’acquario non lontano dal Porto Vecchio.

2° giorno: tour circolare Ile de Ré (30 o 90 km)
Giornata dedicata alla visita de l’île de Ré, un lembo di terra gettato nell’Atlantico circondato da acque cristalline e unito alla terraferma da un sottile ponte. L’isola, pianeggiante e ricca di ciclabili, si presta particolarmente ad una visita in bici, come ha meravigliosamente mostrato il film «Molière in bicicletta»: incontrerete graziosi villaggi, dune di sabbia, tratti di foresta e bellissime spiagge che saranno un richiamo irresistibile ad un bagno rigenerante.
Se non volete pedalare per molti chilometri potete raggiungere l’isola in bus, affittare eventualmente una bicicletta sul posto per scoprire l’isola e tornare all’hotel sempre in bus. Notte a La Rochelle.

3° giorno: La Rochelle – Rochefort (55 km)
Dopo colazione lascerete la città seguendo la costa fino alla stazione balneare di Châtelaillon seguendo la Pointe des Boucholeurs, piccolo porto di pesca con un grande parco ostricolo. Contornerete anche il «marais d’Yves», una zona paludose che accoglie una grande varietà di uccelli migranti e stanziali. Farete poi il giro della penisola di Fouras fino alla Pointe de la Fumée, porto d’imbarco per l’île d’Aix. Si attraversa Fouras in direzione di Rochefort, costeggiando le rive della Charente, per entrare a Rochefort Océan, meta della giornata, porto e città storica dove si consiglia la visita dei giardini della Corderie Royale.

4° giorno: Rochefort – Ile d’Oleron (35 o 45 km)
Oggi si parte costeggiando la Charente alla volta di Port des Barques, attraverserete poi il fiume su uno degli ultimi “ponti trasportatori” (attualmente in ristrutturazione fino al 2019, un traghetto permette l’attraversamento). Se la marea è favorevole potrete fare il giro dell’île Madame, una piccola isola con belle calette e scorci, collegata alla terraferma da una strada percorribile solo con la bassa marea (+ 6 km a/r). Più a sud si trovano poi la laguna della Moëze e la cittadella di pietra di Brouage, nell’entroterra. Si arriva così a Marennes, il paese delle ostriche dove si attraversa il ponte che porta sull’île d’Oléron.

5° giorno: Ile d’Oleron – tour dell’isola (50 km)
Dopo colazione partenza per l’anello dell’isola d’Oléron, detta la verde, la più grande isola della costa atlantica francese. Quest’isola, particolarmente rigogliosa, permette di passare una giornata all’insegna dell’Oceano. Potete visitare la riserva ornitologica nel cuore del parco ostricolo, tra St Pierre e Boyardville, e la foresta demaniale di Saumonards. Notte sull’île d’Oléron.

6° giorno: Ile d’Oleron – Marenne – Ronce-les-Bains (30 o 50 km)
L’itinerario attraversa i parchi ostricoli fino alla spiaggia di Grand Village. Si raggiunge poi l’ecomuseo del Port des Salines e si continua sulla pista ciclabile che conduce ad una delle più belle spiagge della costa atlantica francese. Si torna sulla terraferma per arrivare, grazie a d un secondo ponte, fino a Ronce les Bains, cittadina che conserva tutto il suo fascino Belle Epoque.

7° giorno: Ronce-les-Bains – Royan (40 km)
L’ultima tappa in bici vi porta a percorre una bellissima pista ciclabile: si inizia attraversando la foresta demaniale de la Coubre e il suo cordone di dune fino al faro della Coubre per costeggiare poi l’oceano e arrivare al bel paesino di St Palais sur Mer, noto per le architetture degli anni ’30. Possibilità di fare un bel bagno per concludere il circuito.

8° giorno: Royan
Dopo colazione, termine dei servizi.

Possibili variazioni dovute al riempimento degli hotel o modifiche dello stato del percorso e dei sentieri, sempre nell’ottica della vostra sicurezza e comfort.

Seguendo la storica ciclovia che percorre la costa atlantica della Francia, pedalerete dalla romantica La Rochelle a Royan attraverso paesaggi incantati.

La Vélodyssée é un grande itinerario cicloturistico, per l’80% su pista ciclabile, che percorre tutta la costa ovest francese, dalla Bretagna ai Paesi Baschi. Il tratto che proponiamo in questo itinerario permette di scoprire in una settimana la sezione compresa tra La Rochelle e Royan. Una vacanza perfetta per chi ama il mare: praticamente tutti i giorni è possibile fare il bagno e approfittare delle belle spiagge oceaniche. E’ l’Atlantico a fare da filo conduttore attraverso una grande diversità di paesaggi: partendo dal porto fortificato di la Rochelle, l’itinerario tra mare e lagune costeggia la bellissima costa balneare e i bacini ostricoli, proponendo anche la visita de l’île de Ré, l’île Oléron e l’île Madame. Questo bellissimo itinerario segue per la maggior parte la Vélodyssée (l’Eurovelo 1), prendendosi qualche libertà dall’itinerario ufficiale per visitare qualche sito speciale come il porto fortificato di Brouage o le isole. Per scoprirle al meglio sono previste infatti due notti sull’isola di Oléron. Nelle ultime tappe potrete immergervi infine nell’atmosfera unica delle stazioni balneari in perfetto stile Belle Epoque.

Programma

Contattaci

Caratteristiche

Terreno: prevalentemente pianeggiante, lunghezza media delle tappe giornaliere da 40 a 55km nella versione più sportiva.
Strade: 80% asfaltate, 20% sterrata, per la quasi totalità su pista ciclabile o strade lontane dal traffico.
Partecipanti: minimo 2 pax
Trasporto dei bagagli: si; è consentito portare 1 bagaglio a persona, max 20 kg.
Consigliato per bambini: si, dai 10 anni con la propria bici.
Biciclette: bici ibrida equipaggiata con borsa posteriore, lucchetto, pompa, casco.
Nel caso usiate la vostra bici è sconsigliato avere ruote con pneumatico sottile; vista la natura del terreno non è possibile noleggiare bici elettriche.
Punto di partenza: La Rochelle. Arrivo nel pomeriggio, nessuna tappa in bici prevista in questa giornata.
Fine del tour: Royan
Ritorno al punto di partenza: a fine tour è possibile tornare da Royan a la Rochelle in treno via Saintes (durata 2h30/3 ore); la maggior parte dei treni accetta le bici.
Possibile il trasporto dei bagagli e bici proprie fino a La Rochelle €65,- /a transfer.
In alternativa bus Les Mouettes linea 16 circa €9,- persona, durata 1h45 (partenza alle 08h10 e 16h45 giorni feriali, alle 09h20 e alle 15h10 la domenica e festivi, orari da verificare, prenotazione non possibile); bici non accettate ma possibile il trasporto nell’apposita sacca con ruota smontata.
Possibile il trasporto dei bagagli e bici proprie fino a La Rochelle €65,- a transfer.
Altra alternativa è il taxi, €170,- da 1 a 4 persone, € 260 la domenica e festivi.
Assistenza telefonica: assistenza telefonica garantita in inglese e francese dall’organizzatore locale.
Pasti e diete particolari: il tour include la prima colazione. Pranzi e cene sono esclusi. Vi
preghiamo comunicarci al momento della prenotazione se avete allergie.
Note: nelle località toccate dal tour la richiesta è molto alta; per evitare problemi di disponibilità, in particolare mei mesi di luglio e agosto, consigliamo di prenotare con molto anticipo.
Meteo permettendo, possibilità di fare il bagno tutti i giorni tranne il primo a La Rochelle.
Note sulla classificazione alberghiera: in Francia la classificazione delle strutture è facoltativa di conseguenza molti hotels, chambres d’hotes, ecc. rifiutano ogni ordinamento, e lo fanno anche strutture che fino a pochi anni fa avevano una classificazione ufficiale. Questo non significa che siano di minore qualità; se viene indicato un “comfort livello 3* o equivalente” significa che la struttura ha scelto di non aderire ad una classificazione ufficiale, ma si reputa che il livello di comfort sia lo stesso. Segnaliamo inoltre che le norme di classificazione non sono le stesse nei vari paesi per cui può non esserci corrispondenza tra i criteri italiani e quelli esteri.
Descrizione del percorso: guida con descrittivo in francese + integrazione in inglese o francese.

Fatto da: Grandangle

×

Contattaci

Menu