×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

8 giorni / 7 notti

Partenze:

Dal: 01/03/2020

Al: 31/12/2020

  • Tutti i giorni

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 1.295,00
Supplemento camera singola 590,00
Notte extra a Avignone (camera doppia) 78,00
Supplemento notte extra a Avignone (camera singola) 55,00
Notte extra a Saint-Paul-de-Vence (camera doppia) 122,00
Supplemento notte extra a Saint-Paul-de-Vence (camera singola) 78,00

Extra:

Supplemento nolo bici da corsa 210€

La quota comprende:
– 7 pernottamenti con colazione inclusa
– 3 cene (bevande escluse)
– Briefing di benvenuto
– Trasporto bagaglio
– Transfer Manosque – Forcalquier il giorno 1
– Transfer Greoux-les-Bains – Manosque il giorno 6
– Descrizione dettagliata del percorso con mappe
– GPS con tracce (in base alla disponibilità)
– Assistenza in loco in caso di emergenza
– Tasse

La quota non comprende:
– Noleggio bici
– Spese personali extra

×

Programma

Giorno 1: Arrivo individuale ad Avignone
Arrivo individuale ad Avignone. Se avete tempo, visitate l’antica città medievale di Avignone e il Palazzo dei Papi, situato a pochi minuti a piedi dal vostro hotel. All’ora stabilita, un addetto vi equipaggerà con le vostre biciclette e il materiale informativo per il vostro viaggio.

Giorno 2: Avignone РB̩doin/Mazan (100 km, +973m)
Oltre le mura della città, la vasta campagna e i suoi tesori vi aspettano. Dirigendovi a sud-ovest lungo il fiume Rodano, il percorso conduce in una regione chiamata Gard, sede del famoso acquedotto romano, il Pont du Gard, una meravigliosa prodezza di arte e ingegneria. Qui avrete la possibilità di nuotare o andare in canoa nel fiume sottostante, se lo desiderate. La prossima tappa di oggi saranno le regioni viticole di Tavel e Châteauneuf-du-Pape, che esplorerete pedalando attraverso distese di vigneti e magari facendo una sosta per una degustazione: Tavel è famosa per i suoi vini rosati, mentre Châteauneuf-du-Pape è noto per i vini rossi. Riconoscerete il castello da cui prende il nome questa famosa denominazione. Dopo una visita alla graziosa cittadina di Carpentras, concluderete la vostra giornata ai piedi del Mont Ventoux.

Giorno 3: Mazan – Sault (41 o 60 km, +926 o +1945m)
Oggi potrete scegliere di scalare il Mont Ventoux, il “Gigante di Provenza”, oppure optare per un percorso più facile attraverso le Gole della Nesque. La prima opzione ti consente di pedalare su un percorso classico sul Mont Ventoux, che tocca il cielo a 1.912 metri: questa celebre vetta è apparsa nel Tour de France 15 volte dal 1951. La seconda opzione scende lungo le pareti delle Gole della Nesque e passando vicino alla Chapelle Saint-Michel, una piccola cappella del XII secolo nascosta sotto una scogliera. Pernotterete a Sault, un paesino tanto storico quanto bello. Circondato da campi di lavanda, durante la fioritura il vostro giro per Sault potrebbe assomigliare a un dipinto di Monet in 3-D senza cornice.

Giorno 4: Sault – Roussillon (67 o 68 km, +933 o +967m)
Tra i tanti pittoreschi insediamenti sulla tuo percorso, Gordes sicuramente attirerà la vostra attenzione – arroccato su una collina sopra campi di papaveri, vanta di essere uno dei “Borghi più belli della Francia”. Appena a nord di Gordes vi è l’abbazia di Sénanque, circondata da alcuni dei campi di lavanda più fotografati della Provenza. Pedalerete poi fino a Roussillon, l’ennesimo dei più bei borghi della Francia! Qui potrete cenare e alloggiare tra i singolari edifici color ocra della città.

Giorno 5: Roussillon – Forcalquier (55 o 93 km, +766 o +1753m)
Uscendo da Roussillon, vi ritroverete circondati dalla natura attraversando il Parco naturale regionale del Luberon. Pedalerete poi verso Bonnieux, incastonato su una scogliera, e la frazione di Buoux, una popolare destinazione per l’arrampicata su roccia. Consigliamo una sosta a Saignon, un’altra incantevole cittadina in cima a una collina, per un pranzo al sacco o un caffè. Se il tempo lo consente, vi consigliamo di salire sulla Rocca di Saignon, un’antica vedetta che offre viste imbattibili sul Mont Ventoux. Merita sicuramente una sosta Simiane-la-Rotonde: dominato dalla rotonda del castello medievale, il borgo antico, ricco di fascino, invita a passeggiare per le sue stradine selciate e piene di fiori, su cui si affacciano belle dimore e botteghe d’arte e artigianato, e a visitare il pittoresco mercato coperto del XVI secolo, da cui si gode di una splendida vista sul paesaggio circostante. A Banon, invece, potrete assaggiare l’omonimo formaggio prodotto localmente. Pedalerete fino a Forcalquier, dove pernotterete.

Giorno 6: Forcalquier – Moustiers-Sainte-Marie (78 km, +1010m)
Da Forcalquier pedalerete verso la costa fino a Manosque che, nonostante le sue mura, è una città accogliente e aperta. Una volta usciti nella pianura del fiume Durance, vi lascerete alle spalle il Luberon ed entrerete nella Provenza alpina. Il piccolo villaggio di Gréoux-les-Bains era un famoso sito di bagni romani ed è ancora frequentato per le sue sorgenti termali. Proseguendo, raggiungerete il Plateau de Valensole. Preparatevi per l’esperienza sensoriale senza pari di essere circondati dalla fragranza e dalla bellezza dei campi di lavanda. La tua destinazionedi oggi è Moustiers-Saint-Marie, un borgo sicuramente unico e noto per le sue ceramiche decorative: una cascata precipita dalle scogliere circostanti direttamente nel centro della città.

Giorno 7: Moustiers-Sainte-Marie – Saint-Paul-de-Vence (118 o 119 km, +2791 o +2592m)
Il bellissimo parco naturale di Verdon fa da sfondo alla tappa di oggi. Le acque turchesi del fiume Verdon scolpiscono la roccia calcarea, creando una delle gole più belle d’Europa, mentre la strada continua verso est attraverso una valle tranquilla e incontaminata. Fate una pausa nel piccolo villaggio
di Gréolières, sia per uno spuntino che per esplorare le rovine della zona: i prossimi paesi lungo il percorso potrebbero essere semplicemente una manciata di case! Pedalerete poi attraverso le Gorges du Loup, gole spettacolari che vi entisiasmeranno. Proseguendo a sud lungo il percorso, potrete godere della vista mozzafiato sul Mar Mediterraneo e, in seguito, dei panorami della città artistica di Saint-Paul-de-Vence mentre sorseggiate una tazza di caffè o un bicchiere di vino alla fine del viaggio.

Giorno 8: Partenza
Dopo colazione, termine dei servizi. ma potresti avere difficoltà a tornare nel mondo reale!
Possibilità di organizzare un trasferimento a Nizza per continuare la vostra vacanza con un po’ di relax sulla spiaggia.

Un tour per bici da corsa incredibile che vi offrirà la possibilità di scoprire la Provenza a 360°.


La Provenza è conosciuta per i suoi graziosi paesini con tetti di tegole rosse, le verdi colline ondulate ricoperte da distese di lavanda e l'atmosfera calda e rilassata. Sebbene queste caratteristiche siano reali, la Provenza è molto di più! In questo tour in bici da corsa, sfreccerete attraverso vigneti bassi, nelle Alpi e verso il Mar Mediterraneo. Per riuscire a racchiudere tutti questi splendidi panorami in un unico viaggio occorre essere allenati: le tappe infatti vanno da 60 a 120 km al giorno, con un buon dislivello positivo - circa 1.500 metri al giorno. Sebbene il tour sia impegnativo, avrete comunque modo di godervi il sole provenzale ed esplorare i dintorni a vostro piacere. Meraviglie naturali e artificiali vi attendono in ogni angolo della regione: e vino e formaggio rientrano in entrambe le categorie! Questo tour vi offrirà senz'altro un'esperienza più intensa e completa in questa stupenda regione.

Programma

Contattaci

Fatto da: Cyclomundo

×

Contattaci

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e Google Privacy Policy
e si applicano i Termini di servizio .

Menu