Dal Lago di Bled a Gorizia e Trieste

8 giorni / 243 km / Coming soon!

Condividi

Pianifica il tuo viaggio

Programma

Dalle Alpi alle coste del Mediterraneo in bici, tra Slovenia e Italia costeggiando le acque color smeraldo del Lago di Bled e dell'Isonzo.

Perché partire per questo viaggio?
  • Per iniziare il viaggio dal fiabesco Lago di Bled, lago glaciale famoso per la bella chiesa isolana e il castello sulla scogliera
  • Per attraversare gli splendidi panorami montani della Slovenia in bici
  • Per visitare la città di Gorizia, storico confine tra Italia e Jugoslavia
  • Per godersi un caffè con vista sulla baia in Piazza Unità a Trieste e visitare il Castello di Miramare
  • Per assaggiare la gastronomia locale del Carso, accompagnandola a ottimi vini

Tour operator

Cycling Slovenia

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Coming soon!

×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

8 giorni / 7 notti

Partenze:

Dal: 14/03/2020

Al: 10/10/2020

  • Tutti i giorni

Prezzi:

Dal: 14/03/2020

Al: 24/04/2020

Dal: 19/09/2020

Al: 10/10/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 655,00
Supplemento camera singola 110,00
Notte extra a Lago di Bled (camera doppia) 65,00
Supplemento notte extra a Lago di Bled (camera singola) 30,00
Notte extra a Trieste (camera doppia) 65,00
Supplemento notte extra a Trieste (camera singola) 30,00

Dal: 25/04/2020

Al: 18/09/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 695,00
Supplemento camera singola 110,00
Notte extra a Lago di Bled (camera doppia) 65,00
Supplemento notte extra a Lago di Bled (camera singola) 30,00
Notte extra a Trieste (camera doppia) 65,00
Supplemento notte extra a Trieste (camera singola) 30,00

Extra:

Supplemento nolo bici 80,00
Supplemento nolo e-bike 200,00
Supplemento nolo casco adulto 12,00

Supplemento pacchetto cene

125,00

La quota include:

Assicurazione medico bagaglio 24/24 (solo cittadini italiani)
Pernottamento e prima colazione
Tracce GPS
Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
Assistenza Telefonica 7/7
Tasse di soggiorno
Briefing di benvenuto
Descrizione dettagliata del percorso con mappe

La quota non include:

APP
Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
Mance
Viaggio a/r dal punto di partenza
Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
Noleggio bicicletta
Extra in genere
Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
×

Programma

Fai una domanda

Giorno 1: Lago di Bled
Per cominciare, potete immergere i piedi nel bellissimo lago glaciale di Bled. Questo specchio d’acqua scintillante è famoso per la caratteristica chiesa dell’isola e il castello sulla scogliera, il tutto incorniciato dalle splendide montagne Caravanche. Bled è una delle attrazioni turistiche più famose della Slovenia. È possibile fare una passeggiata sul lato occidentale del lago per godere di meravigliosi panorami o assaggiare la famosa torta alla crema locale (Kremšnita) in riva al lago, ammirando il tramonto sulle montagne.

Giorno 2: Bled – Bohinjska Bistrica (27 o 43 km)
Un breve trasferimento in auto vi condurrà sull’altopiano di Pokljuka. Da qui attraverserete alcuni villaggi alpini fino al lago di Bohinj, gioiello del Parco Nazionale del Triglav. Circondato da alte vette, Bohinj è il lago più grande e profondo nel parco nazionale. La cascata di Savica è la fonte del lago e del fiume Sava Bohinjka. Una funivia arriva fino al Monte Vogel, da cui si gode di una vista spettacolare sulla valle Bohinj e sul monte Triglav, la vetta più alta delle Alpi Giulie.

Giorno 3: Bohinj – Tolmino (35 o 56 km)
Al mattino avrete due opzioni: attraversare il Passo Sorica sulle Alpi Giulie, oppure fare un breve viaggio in treno attraverso il tunnel Bohinj fino a Podbrdo. Quindi proseguirete attraverso una stretta valle seguendo il bellissimo fiume Soča (l’Isonzo) color verde smeraldo, raggiungendo il lato occidentale delle Alpi Giulie. Poco prima di arrivare a Tolmino, avrete la possibilità di visitare l’unico monumento al mondo dedicato ai cuochi militari.

Giorno 4: Tolmino – San Martino/Castel Dobra (34 o 46 km)
Dopo colazione, un transfer vi porterà sulla sella del Kolovrat, un punto panoramico d’eccezione sopra la valle dell’Isonzo. Una volta luogo di
pesanti combattimenti durante la prima guerra mondiale, ora è diventato un museo a cielo aperto molto interessante. Raggiungendo il primo villaggio, la signora Josephine, che vive da sola in un pub vecchio stile molto ben conservato, sarà felice di darvi il ​​benvenuto nel suo giardino ombreggiato. Raggiungerete la destinazione di oggi, San Martino Collio, in mezzo a un’abbondanza di lussureggianti vigneti. San Martino Collio è un villaggio medievale recentemente e magnificamente restaurato, con viuzze e case in stile mediterraneo: qui potrete sorseggiare del vino bianco fresco e chiacchierare con la gente del posto in un autentico pub di paese.

Giorno 5: San Martino/Castel Dobra – Kodreti/San Daniele del Carso (53 km)
Dopo aver lasciato la regione vinicola di Brda, raggiungerete Gorizia, la Berlino meridionale. Infatti, la città di Gorizia era un tempo il punto di divisione tra Italia e Jugoslavia. Più avanti lungo il confine potrete visitare il più piccolo museo militare del mondo, uno storico avamposto di confine jugoslavo e l’antico Monastero di Castagnevizza, luogo di sepoltura dell’ultimo re francese. Proseguendo verso l’interno, giungerete presto ai vigneti della regione del Vipacco, dove soggiornerete.

Giorno 6: Kodreti/San Daniele del Carso – Divaccia (48 km)
Oggi andrete in bicicletta verso l’allevamento di cavalli di Lipizza, dove potrete ammirare i bellissimi cavalli Lipizzani, la cui danza delicata e aggraziata ha entusiasmato molti visitatori. Fate un giro nella carrozza tradizionale e visitate da vicino le loro stalle. Potete anche visitare l’insolito ma interessante Museo della Guerra, ambientato all’interno di una deliziosa torre veneziana e frutto della passione di un collezionista! Pernotto in un hotel gestito dalla famiglia di un macellaio, che è anche maitre e esperto di vini e vi presenterà i migliori vini rossi della regione carsica.

Giorno 7: Divaccia – Trieste/Muggia (46 km)
Al mattino potrete visitare le affascinanti Grotte di Škocjan, patrimonio dell’UNESCO. Segue quindi un’ultima discesa con magnifiche viste sul Mare Adriatico prima di raggiungere la periferia sud di Trieste e l’antico borgo marinaro di Muggia, dove la vostra giornata in bici termina. Parcheggiate le bici e prendete la navetta per la città portuale di Trieste per visitare il Castello di Miramare, la cattedrale o la piazza centrale di Piazza Unità, dove è possibile rilassarsi con un cappuccino o un gelato con la vista sulla Baia di Trieste.

Giorno 8: Trieste
Dopo colazione, termine dei servizi.

×

Fai una domanda

Menu
Share This