Da Bad Tölz a Venezia in 11 giorni

11 giorni / 470 km / Coming soon!

Condividi

Pianifica il tuo viaggio

Programma

Un viaggio in bici dall'Achensee al Lago di Dobbiaco, da Innsbruck alle Dolomiti, verso gli eleganti canali di Treviso e Venezia.

Perché partire per questo viaggio?
  • Per regalarsi un piacevole e vario itinerario dalle Alpi all'Adriatico, tra Germania, Italia e Austria in bicicletta
  • Per attraversare il Parco Naturale del Karwendel e raggiungere l'Achensee, il mare dei tirolesi
  • Per visitate il famoso Tetto d’Oro o il Bergisel, il trampolino olimpionico del salto con gli sci, a Innsbruck
  • Per godere di un panorama magnifico sulle Tre Cime di Lavaredo e proseguire fino a Cortina d’Ampezzo, la Perla delle Dolomiti
  • Per raggiungere la romantica Venezia con i suoi canali e i palazzi storici

Tour operator

FunActive tours

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Coming soon!

×

Vedi i prezzi

Preventivo

Durata:

11 giorni / 10 notti

Partenze:

Dal: 17/09/2020

Al: 04/10/2020

    Ogni
  • sabato
  • e
  • domenica

Prezzi:

Dal: 02/05/2020

Al: 19/06/2020

Dal: 13/09/2020

Al: 11/10/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 1.290,00
Supplemento camera singola 300,00
Quota 3° letto 1.161,00
Quota bambini da 0/5 anni in 3° o 4° letto Gratis
Quota bambini da 6/11 anni in 3° o 4° letto 645,00
Quota bambini da 12/14 anni in 3° o 4° letto 967,00
Notte extra a Bad Tölz (camera doppia) 84,00
Supplemento notte extra a Bad Tölz (camera singola) 15,00
Notte extra a Venezia (camera doppia) 69,00
Supplemento notte extra a Venezia (camera singola) 23,00

Dal: 20/06/2020

Al: 12/09/2020

Quote individuali:

Quota di partecipazione in camera doppia 1.395,00
Supplemento camera singola 300,00
Quota 3° letto 1.255,00
Quota bambini da 0/5 anni in 3° o 4° letto Gratis
Quota bambini da 6/11 anni in 3° o 4° letto 697,00
Quota bambini da 12/14 anni in 3° o 4° letto 1.046,00
Notte extra a Bad Tölz (camera doppia) 84,00
Supplemento notte extra a Bad Tölz (camera singola) 15,00
Notte extra a Venezia (camera doppia) 69,00
Supplemento notte extra a Venezia (camera singola) 23,00

Extra:

Supplemento nolo bici 159,00
Supplemento nolo e-bike 269,00
Supplemento nolo bici bambino 50,00
Supplemento nolo cammellino 50,00

La quota include:

Assicurazione medico bagaglio 24/24 (solo cittadini italiani)
Pernottamento e prima colazione
Trasporto bagagli da hotel a hotel durante il tour
Assistenza Telefonica 7/7
Briefing di benvenuto
Descrizione dettagliata del percorso con mappe
Transfer in treno o bus da Innsbruck al Brennero (Passo)
Sosta a Dobbiaco per check-up bici (solo per bici noleggiate)

La quota non include:

Tracce GPS
APP
Transfer qualora non specificati ne "La quota include"
Tasse di soggiorno
Mance
Viaggio a/r dal punto di partenza
Pasti e bevande non specificati ne "La quota include"
Noleggio bicicletta
Extra in genere
Ingressi, traghetti e quanto non espressamente indicato ne "La quota include"
×

Programma

Fai una domanda

1° Giorno: Bad Tölz
Arrivo individuale a Bad Tölz.

2° Giorno: Bad Tölz – Maurach/Jenbach (70 km circa)
Oggi seguirete il flusso dell’Isar fino al Lago Sylverstein. Attraversato il parco naturale del Karwendel supererete poi il confine tra Germania e Austria raggiungendo la regione turistica dell’Achensee, con l’omonimo lago montano. Possibilità di fare una gita in barca prima di proseguire lungo la Valle dell’Inn e coprire il tratto finale fino a raggiungere Maurach/Jenbach.

3° Giorno: Maurach/Jenbach – Innsbruck (48 km circa)
Da Jenbach proseguirete sulla ciclabile lungo il fiume Inn fino a Innsbruck, capitale del Tirolo. Godetevi una passeggiata nel centro storico, visitate il famoso Tetto d’Oro o il Bergisel, il trampolino olimpionico del salto con gli sci situato sul Monte Isel, che è una vera attrazione architettonica.

4° Giorno: Innsbruck – Rio di Pusteria (55 km circa + treno o autobus)
Il tratto impegnativo di questa tappa, tra Innsbruck e il Brennero, confine tra l’Austria e l’Italia, si percorre con un transfer in treno o pullman. Solamente qualche edificio fa ricordare il confine di un tempo. Dal Brennero pedalerete lungo il vecchio tronco ferroviario passando Vipiteno e Fortezza fino a Rio Pusteria.

5° Giorno: Mühlbach/Rio Pusteria – Villabassa/Dobbiaco (50 – 55 km circa)
Pedalando lungo il fiume Rienza attraverso la Val Pusteria, su una ciclabile ben tenuta, raggiungerete Brunico: fate una passeggiata nella via centrale della città vecchia con i suoi negozietti ricchi di prodotti tipici. Vi consigliamo anche una visita al museo provinciale degli usi e costumi a Teodone, un museo etnografico all’aperto che illustra la vita della società rurale di un tempo dalla nobiltà al bracciantato. Lasciata Brunico si continua sulla ciclabile lungo il fiumo Rienza fino a Villabassa/Dobbiaco.

6° Giorno: Villabassa/Dobbiaco – Cortina d’Ampezzo (30 – 35 km circa)
Oggi si parte in direzione Val di Landro, pedalando sulla pista ciclabile che segue il tracciato della vecchia ferrovia; la tappa vi porterà al lago di Dobbiaco e poi al lago di Landro, non prima di aver goduto di un panorama mozzafiato sulle Tre Cime. Con un percorso straordinario, seguendo i tunnel illuminati, si giunge nella vivace e rinomata Cortina d’Ampezzo, la Perla delle Dolomiti.

7° Giorno: Cortina d’Ampezzo – Longarone (55 km circa)
Continuando in leggera discesa, con sulla destra la vista sul Monte Pelmo e a sinistra quella sul Sorapis e poi l’Antelao, attraversando la Valle del Boite arriverete alla città natale di Tiziano, Pieve di Cadore. Sulla nuova pista ciclabile si raggiunge Longarone, città completamente ricostruita in seguito alla tragedia del 1963, quando una frana staccatasi dal Monte Toc e precipitata nel bacino artificiale della diga del Vajont provocò un’onda che scavalcò la diga e travolse il paese sottostante.

8° Giorno: Longarone – Conegliano (55 km circa)
Da Longarone proseguirete in bicicletta fino a Conegliano, dove potrete visitare il castello, la piazzetta e il duomo affrescato.

9° Giorno: Conegliano – Treviso (50 km circa)
Lasciandovi alle spalle le Alpi continuerete attraverso la pianura in direzione di Treviso e i suoi canali. Potrete ammirare le magnifiche ville dell’architetto Palladio che, soprattutto in questa zona vicina all’influenza della potenza navale di Venezia, realizzò molti dei suoi capolavori.

10° Giorno: Treviso – Venezia/Mestre (47 km circa)
Proseguendo verso il mare pedalerete sulla ciclabile che fiancheggia il Sile fino a Venezia/Mestre. Da qui potrete scoprire la sontuosa Serenissima.

11° Giorno: Venezia/Mestre
Dopo colazione, termine dei servizi.

×

Fai una domanda

Menu
Share This