Carpi – Mirandola

Condividi

Pianifica il tuo viaggio

Programma

Un bell'itinerario in bici attraverso la pianura emiliana, da percorrere in tutta calma, tra piste ciclabili e tranquille strade di campagna

Un tour cicloturistico dell'Emilia Romagna che permette di unire la città di Carpi con Mirandola attraversando un ambiente agricolo tipico della pianura emiliana percorrendo, ove possibile, piste ciclabili in sede propria e, in alternativa, strade secondarie a basso scorrimento.
L’itinerario inizia alla stazione ferroviaria di Carpi, da qui si entra nel centro storico e si attraversa Piazza Martiri, una delle piazze più lunghe d’Italia sulla quale si affacciano i principali edifici di interesse storico e culturale della città, quali il Palazzo dei Pio, il Teatro Comunale, il Municipio, la Cattedrale di Santa Maria Assunta e il lungo porticato che fa da cornice a questo storica piazza. Si prosegue verso nord e si esce dalla città sfruttando una comoda ciclabile in sede propria che porta al paese di San Marino, da qui si prosegue fino al paese di Rovereto sulla Secchia attraversando anche la zona di interesse naturalistico delle Valli di Gruppo. Nei pressi di Rovereto si prende la ciclabile che corre sull’argine del fiume Secchia, lo si attraversa nei pressi del ponte Pioppa e si procede su ciclabile fino a raggiungere le porte del paese di San Possidonio. Prima di entrare nel centro storico, si gira poi a destra dirigendosi verso Mirandola e la si raggiunge seguendo per un tratto il canale di Burana.
Mirandola è nota come città dei Pico, nobili signori che mantennero il dominio della città per circa 400 anni, tra '300 e '700. La continuità della dinastia unitamente al lungo esercizio del governo consentirono un notevole sviluppo della città contribuendo ad un grado notevole di floridezza. Del periodo si possono visitare il Duomo, il Palazzo Comunale, l’Oratorio del Santissimo Sacramento, la Chiesa di San Francesco, l’Oratorio della Beata Vergine della Porta, la Chiesa del Gesù, con l’annesso collegio dei Gesuiti, oggi sede della Biblioteca, nonché l'antico castello divenuto sede del Museo Civico. Dopo aver attraversato il centro storico, si giunge in Piazza Costituente e al Castello dei Pico dove termina l’itinerario.

Tour operator

Cyclando

Sei pronto a partire per la tua prossima vacanza?

Personalizza la tua vacanza o facci una domanda.

Fai una domanda

Scarica

Cose da sapere
Bici
Prenotazioni
Viaggio
×

Vedi i prezzi

Preventivo

×

Programma

Fai una domanda

×

Fai una domanda

Menu
Share This